>  |  >  |  >  |  >  |  >  |  >  |

CURRICULUM

Marco Di Gangi nasce a Pisa il 26 Giugno 1952 ed ivi residente segue i regolari corsi d'istruzione inferiore e superiore fino al conseguimento della maturitÓ scientifica.

Nel Novembre 1971 si iscrive al Corso di Laurea in Medicina e Chirurgia presso l'UniversitÓ di Pisa.

Il 2 Novembre 1977 consegue il Diploma di Laurea in Medicina e Chirurgia presso l'UniversitÓ di Pisa con il voto di 110/110.

Nel Novembre 1977, avendo superato presso l'UniversitÓ di Pisa l'esame di Stato, viene abilitato all'esercizio della professione di medico-chirurgo.

Nel Dicembre 1977 viene iscritto all'Ordine dei Medici Chirurghi della Provincia di Pisa con posizione n. 1586/77.

Nell'anno accademico 1977/78 Ŕ ammesso a frequentare il corso di Specializzazione in Ostetricia e Ginecologia presso I'lstituto di Clinica Ostetrica e Ginecologica dell'UniversitÓ di Pisa.

Nel 1978 effettua il tirocinio ospedaliero presso la Clinica Ostetrica dell'UniversitÓ di Pisa riportando il giudizio finale di "ottimo".

Nel Novembre 1981 consegue il Diploma di specializzazione in Ostetricia e Ginecologia presso l'UniversitÓ di Pisa.

Dal Novembre 1977 al Luglio 1979 frequenta I'lstituto di Clinica Ostetrica dell'UniversitÓ di Pisa come specializzando interno. Durante questo periodo si occupa prevalentemente delle problematiche inerenti l'oncologia ginecologica, con particolare riguardo alla terapia medica dei tumori dell'apparato genitale femminile.

Dal Luglio 1979 al Febbraio 1983 lavora come assistente presso il Reparto di Ostericia e Ginecologia dell'Ospedale di Barga (LU) e successivamente, fino al Novembre 2012, presso l'U.O. di Ostetricia e Ginecologia dell'Ospedale di Pontedera, dapprima come assistente, successivamente come aiuto e poi come dirigente medico.

Durante gli anni di lavoro ospedaliero ha praticato assiduamente la chirurgia ginecologica sia utilizzando la via addominale che quella vaginale, collezionando una notevole casistica personale.

Tuttavia la sua principale sfera d'interesse rimane quella di tutti gli aspetti della gravidanza, con particolare riguardo per la gravidanza a rischio e per la diagnostica prenatale mediante ultrasuoni(ecografia).

Ha frequentato, periodicamente, negli anni, i pi¨ importanti centri di diagnostica prenatale e seguito numerosi corsi di aggiornamento e perfezionamento sul tema.

Grazie alle innovazioni introdotte, ha contribuito personalmente al rinnovamento e all'informatizzazione dell'ambulatorio di ecografia ostetrica e ginecologica dell'Ospedale di Pontedera, dove, ormai da diversi anni, Ŕ diventata routinaria l'esecuzione della flussimetria doppler materno-fetale, nonchÚ l'esame tridimensionale delle strutture fetali.